Imparare a curare i nostri denti si impara da piccoli: l’importanza dell’educazione sanitaria-dentale nelle scuole

iDentiKitSe è tanto vero che la nostra bocca e il nostro sorriso sono il fulcro della comunicazione interpersonale e il nostro biglietto da visita quando ci presentiamo a qualcuno, allora non si può certo non pensare che l’educazione sanitaria-dentale non sia fondamentale. I recenti studi dimostrano infatti che insegnare ai bambini delle scuole elementari come curare i propri denti e cosa fare e cosa non fare in materia di igiene orale è assolutamente basilare per avere giovani con bocche sane. Il Ministero della Salute in Italia, ma anche molti altri enti come l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e alcune università come quella di Copenhagen sottolineano e ribadiscono che educare e far comprendere ai nostri figli l’importanza di una igiene orale corretta e di visite di controllo periodiche è fondamentale.

L’Università di Copenhagen e OMS hanno condotto uno studio accurato sulle condizioni dentali dei bambini del mondo ed è stato ampiamente dimostrato che vi sono notevoli differenze tra coloro che vivono in contesti economici avvantaggiati e chi invece è costretto a vivere in condizioni di povertà e a usufruire di acqua inquinata e spesso scarsa. I bambini danesi, nella stragrande maggioranza dei casi, hanno bocche sane, poche carie e decisamente pochi disturbi, mentre i bambini, ad esempio dell’Africa, hanno una igiene orale scarsa anche a causa delle condizioni in cui sono costretti a vivere e proprio in tal senso ci si augura che nei prossimi anni anche queste popolazioni possano godere di acqua sana e potabile e possano a poco a poco superare le barriere di oggi e avere condizioni di vita e igienico sanitario e dentali del tutto simili a quelle dei paesi più economicamente avanzati.

Anche in Italia il Ministero della Salute si è molto impegnato per propagandare i principali cardini della corretta igiene orale e con il progetto “i-denti-kit”, rivolto ai bambini delle scuole elementari, si è lavorato per insegnare loro i fondamenti per una bocca sana. Il tavolo di lavoro ha anche evidenziato che i bambini di sei anni non dovrebbero avere carie, mentre i bambini di dodici anni massimo una carie per individuo: partendo da questo presupposto è iniziato il percorso “i-denti-kit”. Ai bambini è stato insegnato come usare lo spazzolino, come spazzolare i denti, quali dentifrici è meglio usare, quando e come usare i collutori, quali cibi possono nuocere alla salute dei nostri denti, quali bevande sono sconsigliate, come usare il filo interdentale, come prevenire le carie e soprattutto quale sia l’importanza di sottoporsi a visite di controllo periodiche. Il binomio genitori e scuola, con l’intervento di personale esperto e qualificato, ancora una volta si è dimostrato particolarmente efficace per fare prevenzione ed educazione nel campo della salute.

La salute dei nostri denti incomincia da piccoli e insegnare ai nostri figli come prendersi cura del proprio sorriso è la base per una bocca sana e a prova di dentista.

Promuovere la salute e comunicare la salute è un must!!